I gattacci

i-gattacci

La storia de “i gattacci”:

Alcuni gattini dell’Isola Balù si trovarono un giorno all’improvviso senza casa. Iniziarono a viaggiare in cerca di una nuova tana ma non riuscivano a trovarne una che andasse bene a tutti, così ogni sera i gattini iniziarono a girare il paese, bussando e miagolando alle case degli umani. Tutti erano contenti di sentirli arrivare e regalavano loro qualcosa, che i gattini mettevano in tasca. Alla fine della sera si ritrovavano con le tasche piene di cibo, di coperte, di giochi, di cuscini e leccornie varie. Decisero quindi che la loro casa sarebbe stava l’isola, e i loro padroni tutte le famiglie abitanti… nonostante le loro tasche sempre piene, i gattini, ormai cresciuti, continuavano ogni sera a fare il solito giro. Si narra che gli abitanti dell’Isola Balù li chiamassero “i gattacci”, quei simpatici gatti con la tasca.

Se vuoi diventare un abitante dell’isola Balù, prendi con te un gattaccio 🙂

igattacci08

“i gattacci” sono pochette in cotone o tessuto naturale, dipinti e rifiniti a mano.

“i gattacci” sono tutti pezzi unici, non ce ne è uno uguale a un altro, è possibile personalizzarli con timbri e decorazioni. Possono essere utilizzati come portagioie, portabiancheria o astucci.

 

Margherita, la gatta inviperita!

Clicca qui per il fumetto

 

 

Share